Il Giardino

Home  /  Home  /  Current Page

Il giardino di Casa Lemmi, sovrastato a sinistra da un alto muraglione ricoperto di edera e gelsomino bianco, e a destra confinante con altri giardini , in passato della medesima proprietà, sorge su un terrapieno realizzato nei secoli per consentire un’area di difesa alle mura castellane di San Quirico d’Orcia, che sorgono proprio alla fine del giardino. Nel terrapieno vi erano tracce di antichissime costruzioni etrusco-romane facenti parte della Villa Patrizia che successivamente è andata in malora come altri monumenti dell’antichità.
Dominato da un antico noce, accompagnato da un secolare cipresso, si apre verso un antico cortile di travertino con un pozzo coevo alla struttura e sormontato da un pergolato di uve rosse e bianche che d’estate fanno da cornice per chi si vuole riposare senza soffrire troppo il sole. Una parte davanti alla vasca magica Priscilla funge da solario , mentre una parte è dedicata al parcheggio degli ospiti.