Le Acque di Priscilla

Home  /  Centro Benessere  /  Current Page

Nelle antiche cantine di Casa Lemmi, sorte in passato probabilmente sui resti di un’antica villa romana e del suo originario impianto termico, è stata ricavata una Vasca Magica “chiamata Priscilla” poiché molto antica (dal lat. Prisca: molto antica): un prezioso spazio iniziatico delimitato a disposizione di quanti cerchino di trovare un’armonia interiore, uno stato di riposo, di pace e di rilassamento, attraverso l’impiego complessivo di acqua, luce, colori e musica. Da qui il termine al plurale “acque” poichè cambiando il colore dell’acqua, l’acqua ogni volta è diversa, la musica si sposa con il colore e cambia di toni e ispirazione oltre che di autori, induce con l’aiuto del calore un languore e una gioia interiore che vanno provate per essere creduti. Per queste ragioni si consiglia l’immersione prima dei pasti anche perchè dopo essere andati in vasca è molto forte il desiderio di riposare, fare un massaggio e di poter fare un leggero spuntino. Il fondamento di questa “mission” si richiama alla Cosmologia di Pitagora che basava – com’è noto – l’origine dell’universo su quattro elementi fondamentali: Fuoco, Aria, Terra ed Acqua. Al centro dell’universo è posto il Fuoco, principio di vita e di animazione cosmica, intorno al quale ruotano la Terra, la Luna, i Pianeti, il Sole ed il Cielo delle stelle fisse. I movimenti celesti sono eterni, perchè in essi, per la loro circolarità, il principio e la fine si ricongiungono, così come l’Anima ha una serie di ritorni periodici. Anche il Corpo può, a contatto con l’Acqua, elemento primordiale, ritrovare l’armonia della ciclicità universale. Da questa antica intuizione, è nata la filosofia di creare Priscilla poiché in essa , si fondono nella persona che segue il proprio sentiero, questi elementi: il fuoco è dato dal colore che muta in continuazione, l’aria è data dalla musica quando si armonizza con gli altri elementi, la terra è data dalla persona che da questa nasce e in questa sempre ritorna, l’acqua è l’elemento di base nel quale ci si abbandona tra le braccia di Priscilla, per percorsi di idromassaggio e cromatici ed esposizione idrica, musica in acqua, discesa guidata nella grotta sottostante. Priscilla si presta all’uso estivo – illuminata da cinque finestre che si affacciano sul giardino e fanno entrare il sole – ed autunnale ed invernale poiché sempre riscaldata, con suggestivi effetti ottici anche nelle lunghe serate invernali. È infatti possibile percorrere sentieri già predisposti, o proporre direttamente la propria musica, utilizzando anche il proprio lettore mp3.

Durante il periodo settembre-luglio l’acqua della Vasca Magica è erogata a 31° C. Il pH è normalmente a 7.4 e la purezza dell’acqua e del contenuto di cloro è data dal metodo di elettrolisi grazie all’utilizzo di sale (NaCl). L’accesso a Priscilla comporta un supplemento una tantum sul prezzo della camera. L’uso della Vasca è esclusivo un’ora a stanza ed è necessaria la prenotazione in anticipo. L’accesso comporta l’uso di teli/accappatoi, cuffie e ciabatte eventualmente fornite sul posto. L’accesso in Vasca è consentito solo sottoscrivendo il regolamento.