Monterchi

Home  /  Itinerari e luogi  /  Current Page

Il paesino al limitare del confine con l’Umbria custodisce nella cappella del cimitero una delle opere più controverse per il suo significato contenutistico. La Madonna del Parto (1455-60) di Piero della Francesca è un grande affresco recante la tipologia della Vergine gestante. Diffusa in Spagna e Francia, raggiunse la Toscana a breve distanza di tempo dall’abolizione dell’Ordine del Tempio (1312): sarebbe questo uno degli elementi connettori tra lo schema pittorico e la divulgazione delle dottrine templari in termini simbolico-esoterici. Tale codice cifrato, avrebbe avuto altri illustri propagatori (da Dante a Boccaccio, Taddeo Gaddi, Sandro Botticelli e Leonardo da Vinci), sollecitanti il proseguo dei segreti dell’Ordine, la cui influenza, indubbiamente, non fu offuscata dalla sua soppressione ufficiale.